5X1000

La cooperativa collabora con le scuole attraverso la realizzazione di progetti e/o stage formativi. Possono essere visite giornaliere e/o percorsi strutturati di più giorni, a cui partecipano gruppi, associazioni, scuole di ogni grado e indirizzo, del territorio regionale e nazionale, per conoscere i beni confiscati, promuovere il tema dell’economia sociale, con la quale si producono beni e servizi di pubblica utiità e con la quale si promuove uno sviluppo sostenibile, dove al centro c’è l’uomo e l’ambiente nel quale vive. Pertanto i laboratori hanno i seguenti obiettivi:

• Far conoscere l’economia sociale (produzione di beni e servizi di utilità sociale) come antidoto all’economia criminale;

• Far conoscere le modalità di promozione e le pratiche di cittadinanza attiva;

• Sensibilizzare all’uso responsabile dei beni comuni, in particolare i beni confiscati alla camorra;

• Far conoscere le modalità d’intervento dello Stato nei confronti della criminalità organizzata ed, in particolare, le azioni di recupero delle ricchezze illecitamente accumulate dai camorristi e la loro destinazione a fini sociali e produttivi;

• Far acquisire competenze, pratiche e tecnico-professionali, agli studenti, usando come “case history” i beni confiscati;

• Far conoscere la cultura della promozione e dell’inclusione delle fasce svantaggiate attraverso l’inserimento lavorativo nelle attività di riutilizzo sociale e produttivo di un bene confiscato.

Collabora, inoltre, con l’associazione di promozione sociale “FormAzione Viaggio” attraverso la proposta turistica “Visiterre”  Turismo Responsabile sulle terre di don Peppe Diana.www.visiterre.it